Progetto “Con(n)essi” a Ruvo! Un murales per dire STOP al bullismo

Venerdì 16 luglio alle ore 19 presso il cortile di “OratoriAMO con Don Bosco”, è stato realizzato un evento a conclusione della fase 8 del progetto Con(N)essi, azione di prevenzione e contrasto ai fenomeni del bullismo e cyber bullismo, realizzato in diversi Oratori Salesiani dal Nord al Sud Italia, su iniziativa di Salesiani per il Sociale APS e in collaborazione con Turismo Giovanile e Sociale APS  e Cinecircoli Giovanili Socioculturali APS

Alla presenza della dott.ssa Monica Montaruli, Vicesindaco e Assessora alle Politiche sociali, i responsabili del progetto hanno raccontato il percorso cominciato nello scorso aprile con i ragazzi tra i 12 e i 15 anni dell’Oratorio e diversi allievi del Ciofs/fp Puglia che frequentano l’Oratorio.

Si è cominciato con gli incontri formativi tenuti dalla Dott.sa Maria Pagano che ha lavorato con gruppi di minori, genitori ed educatori per inquadrare il problema, dargli una definizione formale e cercare poi soluzioni e metodi preventivi lavorando sulle emozioni, sull’empatia che deve svilupparsi all’interno di una relazione costruttiva e mettendo in luce al contempo quali sono gli atteggiamenti da evitare. Con i genitori invece il percorso è stato incentrato in particolare sull’idea di stilare un decalogo di buone norme che, di comune accordo con i loro figli, dovrebbero seguire per cercare di contrastare questi fenomeni nel migliore dei modi

In una seconda fase invece i ragazzi hanno continuato il loro percorso coadiuvati dagli animatori social per produrre una campagna di sensibilizzazione su misura per loro, che sfruttasse cioè quelli che sono i canali di comunicazione che sono a loro più familiari: attraverso slogan e hashtag, video, immagini e loghi. I giovani si sono impegnati attivamente per raccontare in maniera fresca e diretta il problema dal loro punto di vista.

Tutte queste idee sono poi confluite nella realizzazione di alcuni video di prevenzione e nella realizzazione del grande murales in via Acquaviva in Ruvo di Puglia, accanto all’ingresso del campo da calcio dell’oratorio. I ragazzi e gli animatori hanno realizzato questo murales nello scorso mese, mettendo insieme gli slogan e le immagini che avevano progettato su carta e colorando una grande parete bianca con un messaggio forte e chiaro:

“Diciamo NO al bullismo e cyberbullismo e soprattutto denunciamo quando ci accorgiamo che qualcosa sta succedendo!”

Al termine della presentazione i ragazzi hanno mostrato il frutto del loro lavoro alla Dott.sa Montaruli,  che ha poi scoperto la targa affissa proprio accanto al murales: assieme al logo del progetto. La targa riporta anche un QR code che rimanda al sito internet che è stato creato appositamente per raccontare il progetto e che contiene foto e video di tutto quello che è stato realizzato in questi mesi dai vari attori e protagonisti del progetto stesso

Felice Berardi

Lo staff TGS Nazionale

 

News correlate

Formazione internazionale ottobre 2024

"(My) Heart for Eco-Circularity”, nuova possibilità di formazione…

“Cultural routes for inclusion/ Itinerari culturali per l’inclusione”24-27/10/2024, Guignes (Francia)

Le candidature devono pervenire entro e non oltre il 31 Luglio…

Presentazione proposte internazionali 24-25!

Il TGS Nazionale ha organizzato un incontro online, il 12 giugno…