Progetto “Con(n)essi” a Spezzano Albanese!

Il progetto “Con(n)essi” è un progetto sperimentale, promosso da Salesiani per il Sociale APS in partenariato con il Turismo Giovanile e Sociale APS e i Cinecircoli Giovanili Socioculturali – APS con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Grazie alla guida del TGS Nazionale, abbiamo avuto l’opportunità di poter prenderne parte come partner della sede locale SCS del progetto “Opera Salesiana Beato Michele Rua di Soverato” in Calabria. Un grande punto di forza del progetto “Con(n)essi” è quello di espandersi oltre il nostro territorio regionale, coinvolgendo 19 sedi e 18 regioni, che lavoreranno e collaboreranno al fine di raggiungere quasi 4000 destinatari, tra cui: 380 docenti, 285 operatori dei centri giovanili, 855 genitori, 2470 minori (11-16anni).

L’obiettivo è la sperimentazione di un modello di intervento atto a prevenire i comportamenti violenti di bullismo e cyberbullismo, tra gli adolescenti in contesti scolastici ed extra scolastici, attraverso un uso responsabile consapevole e creativo dei social network, in una logica di alleanza tra generazioni e territori. Il progetto doveva coprire un periodo pari a 18 mesi, con inizio a gennaio 2020, ma, purtroppo, a causa del Covid-19, c’è stato uno stop per poi riprendere attivamente a giugno 2020.

L’attività a cui la nostra associazione lavora come partner dell’ente di Soverato è l’Attività 8, ovvero il “Laboratorio di Protagonismo” ed è rivolta a genitori e minori, coinvolti e selezionati nelle prime fasi del progetto. Il laboratorio è stato avviato il 18 marzo 2021 dalla nostra responsabile in collaborazione con l’educatrice Social, nominata dalla sede di Soverato.

Le attività si snodano in due laboratori differenti. Il primo è rivolto ai genitori dei ragazzi, coinvolti in un viaggio di sensibilizzazione e consapevolezza dell’uso di Internet, dei Social e di riflessione sui pericoli connessi ad essi.  Il fine ultimo di questo laboratorio sarà la creazione di un decalogo di regole da utilizzare in famiglia, a scuola ma anche nei centri associativi (oratorio).

Il secondo laboratorio, invece, è rivolto ai ragazzi (minori) ed è più delicato e complesso. Tale laboratorio è composto da una prima fase, in cui, tramite l’utilizzo di video e diapositive, i ragazzi sono stati guidati verso un uso responsabile dei mezzi di comunicazione. Vi è stata, inoltre, una sensibilizzazione al rispetto della diversità, sia in termini di cultura che di religione, grazie ad un viaggio legato alla storia, in modo che gli errori, che sono stati commessi in passato, non possano ripetersi nel presente, rovinandolo irrimediabilmente.

Nella seconda fase, i ragazzi saranno coinvolti nella creazione di un cortometraggio, legato a questi temi in cui saranno: registi, attori, sceneggiatori, i veri PROTAGONISTI!

TGS Spezzano Albanese APS

Lo staff TGS Nazionale

 

News correlate

Dona il 5×1000 al TGS Nazionale!

In quest’anno di rilancio delle attività associative…

“Su e Zo per i Ponti di Venezia” 2022

Il prossimo 15 maggio a Venezia torna la tradizionale Passeggiata…

CON-TE-STO a Ruvo di Puglia!!

Il progetto CON-TE-STO è finanziato dal Ministero del lavoro…