Pagina di diario dell’esperienza (B)Europe 10-13 aprile Parte 2

Sì è recentemente conclusa la seconda attività del nuovo progetto targato TGS Nazionale: “(B)Europe: an experience to share”

Nelle giornate dal 10 al 13 aprile abbiamo accompagnato un gruppo di 10 giovani, provenienti dalle nostre associazioni locali, ad una visita studio nella città di Bruxelles, una visita studio con la funzione di percorso di formazione alla cittadinanza attiva europea e con l’obiettivo di riflettere su cosa voglia dire essere cittadini europei e sulla comune eredità culturale che unisce i vari popoli dell’Europa.

Abbiamo vissuto 4 giorni davvero significativi per tutti i partecipanti, incominciando dalle visite alle principali istituzione europee grazie all’ospitalità dell’europarlamentare Patrizia Toia fino a confrontarsi con diversi esponenti della società civile europea come Don Bosco International, Don Bosco Youth-Net e Centro Europeo per il Volontariato.

Vi lasciamo oggi ad altre testimonianze dei giovani partecipanti:

“Sapere aude”, abbi il coraggio di sapere, di conoscere, di progredire: quest’ esortazione di Orazio potremmo dire che è stata presa alla lettera da noi, 10 ragazzi provenienti da parti dell’Italia diverse, ma con una gran sete di metterci alla prova con un’esperienza che di sicuro ha contribuito in maniera sostanziale a forgiare ed incrementare il nostro bagaglio culturale.

Descrivendo più da vicino il mio punto di vista, quello di una giovane studentessa di giurisprudenza, aver potuto conoscere così da vicino con una realtà sovranazionale è stato, senza dubbio, particolarmente stimolante.

Aver avuto l’opportunità di relazionarmi con un’europarlamentare del calibro di Patrizia Toia, aver potuto approfondire determinate conoscenze e, soprattutto, aver incontrato persone strepitose, mi porta a provare un profondo e sincero senso di gratitudine e riconoscenza nei confronti della complessa macchina organizzativa che ha reso possibile quest’ evento.

Chi si mette in viaggio, di qualsiasi tipo esso sia, porta nel cuore tante paure, desideri, aspirazioni, ma è consapevole del fatto che, al suo ritorno, avrà rispetto a prima un “quid pluris”. 

Ad oggi, grazie a quest’ esperienza, mi sento molto più consapevole di me stessa, delle mie passioni e della mia voglia di continuare a scoprire e a sorprendermi davanti alla possibilità di migliorare.

Maria Francesca De Giorgi, TGS “Don Bosco” Salerno APS

Quando il mio animatore mi presentò questa proposta ebbi subito le idee chiare poiché allontanarsi dalla monotonia come quella del mio paesino poteva solo farmi bene. Arrivato al giorno della partenza, dopo aver salutato la mia famiglia, partii più contento che mai pronto a scoprire cose nuove e fare magari nuove conoscenze. Entrambi questi sogni si sono avverati dato che da questo viaggio mi porto nuove informazioni sulla politica europea di cui conoscevo poco e niente ma soprattutto la conoscenza di persone fantastiche con cui spero di condividere altri di questi momenti. Per chi mastica la lingua inglese “an experience to share” la dice lunga su questa esperienza.

Pasquale Avigliano, CGS Boscociak

News correlate

Dona il 5X1000 al TGS Nazionale!

Abbiamo il piacere di comunicarvi che, anche quest’anno, abbiamo…

Corso di formazione Youth Guardians, Pagina di diario

Nei giorni dal 23 al 29 Marzo 2024 si è tenuto il corso di…

Pagina di diario dell’esperienza (B)Europe 10-13 aprile Parte 2

Sì è recentemente conclusa la seconda attività del nuovo…