“Con-Te-Sto” a Ruvo Di Puglia!

CON-TE-STO (Contrastare la povertà educativa minorile al tempo del Covid) è il nuovo progetto  iniziato presso Oratoriamo con Don Bosco in Ruvo di Puglia lo scorso  dicembre 2021. Un progetto con  durata di 18 mesi a sostegno dei minori più in difficoltà e con bisogni educativi speciali. 

CON-TE-STO è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Capofila del progetto è Salesiani per il Sociale APS e sono partner le associazioni Cinecircoli Giovanili Socioculturali APS e Turismo Giovanile e Sociale APS, a cui l’Istituto di Ruvo è affiliato.

Il Progetto nasce  dalla consapevolezza che la situazione attuale, determinata dall’emergenza sanitaria, non ancora risolta, ha innescato nuove dinamiche che aggravano la condizione di vita di minori e famiglie, mettendo in luce la fragilità dei sistemi educativi formali (scolastici) e non formali (servizi del terzo settore). 

Obiettivi del progetto sono:

  • Ridurre le inuguaglianze
  • Fornire educazione di qualità, equa e inclusiva 
  • Offrire opportunità di apprendimento permanente per tutti.

I beneficiari sono accompagnati  attraverso interventi individuali e in piccoli gruppi  da alcuni tutor indicati nel progetto come  “Peer e Senior Educators”, in collaborazione con  Scuole ed Enti del Terzo Settore. 

La rete a Ruvo di Puglia è stata organizzata attraverso un partenariato con  la Scuola Primaria “II Circolo Didattico San Giovanni Bosco” e la Scuola Secondaria di Primo Grado “Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII”, oltre che con il comune di Ruvo di Puglia, Assessorato al Welfare.

Le scuole hanno avuto il compito di individuare e segnalare all’Oratorio i minori con particolari difficoltà di apprendimento e bisogni educativi speciali, di cui il progetto si fa carico.

CON-TE-STO ha l’obiettivo di coinvolgere i  minori lavorando sulle  capabilities cognitive e non cognitive, motivazionali, emotive e sociali allo scopo di contrastare le forme precoci di abbandono scolastico e l’insorgenza di comportamenti devianti. Mira inoltre a supportare e sostenere la funzione educativa e sociale delle famiglie e ad incrementare la competenza educativa delle istituzioni scolastiche e delle comunità locali per leggere i nuovi volti della povertà educativa e organizzare la capacità d’intervento.  

Sono previsti tre azioni principali: 

  • Sostegno scolastico; 
  • Consulenza psico-pedagogica individuale oltre che con l’intero nucleo familiare;
  • workshop sui saperi digitali.

I peer e senior educators che seguono i minori,  hanno iniziato la loro formazione online già da fine  ottobre insieme ad altri tutor a livello nazionale, per potersi mettere a servizio dei bambini/e, ragazzi/e utilizzando gli strumenti più adeguati. 

I  tutor stanno accompagnando i minori per  il supporto scolastico e cercano di farli integrare facendoli inserire anche nelle attività culturali, sportive e del tempo libero, per far sì che inizino a conoscere gli altri e sviluppare nuove abilità.

CON-TE-STO vuole essere non solo uno slogan ma un essere con, offrendo opportunità educative e formative per contrastare i fenomeni incipienti di deprivazione e povertà educativa minorile.

Suor Liberata Schiaviello

Staff nazionale

News correlate

Dona il 5X1000 al TGS Nazionale!

Abbiamo il piacere di comunicarvi che, anche quest’anno, abbiamo…

Corso di formazione Youth Guardians, Pagina di diario

Nei giorni dal 23 al 29 Marzo 2024 si è tenuto il corso di…

Pagina di diario dell’esperienza (B)Europe 10-13 aprile Parte 2

Sì è recentemente conclusa la seconda attività del nuovo…