Romea Strata: il racconto del Pilgrimage Promotion Tour

Si è svolto dal 13 maggio al 28 giugno 2021 il primo Pilgrimage Promotion Tour da Cracovia a Aquileia, organizzato dall’Associazione Europea Romea Strata (AERS, che vede tra i soci fondatori anche TGS Nazionale). Quest’importante evento è stato realizzato in forma di staffetta: i partecipanti di ogni singolo Stato hanno vissuto il cammino della Via Romea Strata nell’ambito del proprio territorio nazionale, non avendo ancora la possibilità di attraversare le frontiere data l’emergenza sanitaria. L’iniziativa è stata portata a conclusione con il completamento del l’intero tratto di questo notevole percorso. La partecipazione è stata bella e significativa, con il coinvolgimento di molte persone nel cammino della Via Romea Strata.

Queste le parole di ringraziamento di Don Raimondo Sinibaldi, presidente dell’Associazione Europea Romea Strata:

Ringrazio in particolare tutti quei soci che in prima persona si sono impegnati con dedizione e grande spirito di servizio per realizzare tecnicamente e praticamente il cammino della Via Romea Strata. L’organizzazione di questo evento ha comportato uno sforzo notevole e sono state profuse molte energie per poterlo concretizzare, nonché creare il coordinamento tra i vari Stati.
Ringrazio anche in modo speciale le persone che hanno vissuto camminando a piedi questa esperienza.

Il Pilgrimage Promotion Tour si articola in tre anni, così da far conoscere l’intero itinerario, dal Mar Baltico a Roma. Si tratta di un’occasione unica per ripercorrere un cammino millenario, ricco di bellezza, natura, arte, storia, religione, gastronomia. Conclusa lo scorso mese di giugno la prima tappa, sono in cantiere ora le prossime iniziative.

La seconda grande tappa del Pilgrimage Promotion Tour è prevista interamente in territorio italiano, da Aquileia a Roma, da domenica 15 maggio a venerdì 29 giugno 2022 (festa dei Santi Pietro e Paolo a Roma).

La terza e ultima tappa del Pilgrimage Promotion Tour, da Tallinn a Cracovia attraversando Lettonia e Lituania, è prevista per l’anno 2023.


Ci sono voluti intuizione, ascolto, determinazione e un immenso lavoro di anni per riportare la Via Romea Strata alla luce e all’attenzione pubblica con l’intento di farla tornare quel punto di riferimento per l’Europa che era un tempo. La Via è un patrimonio comune a sette Stati europei, oltre 3.000 chilometri di meravigliosi scenari naturali, opere artistiche, storia, fede e cultura. Oggi è mappata e georeferenziata.

A farla conoscere ci sta pensando AERS, l’Associazione Europea Romea Strata, costituita nel 2018 da trenta soci fondatori rappresentanti di quattro Stati (Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Italia) nei quali transita il Cammino. Il prosieguo nelle Repubbliche Baltiche fino a Tallin, in Estonia, è attualmente in fase di studio e sviluppo.

L’Europa vista a piedi è un’esperienza, che al di là di ogni retorica, rende possibile valorizzare le radici comuni superando i confini creati nel corso della storia. Per approfondire e promuovere i temi generativi della Via Romea Strata, l’AERS ha istituito un Comitato Scientifico composto da circa quaranta docenti ed esperti che stanno lavorando a nove aree di ricerca e trenta filoni tematici.

L’obiettivo è testimoniare valenza, veridicità e storicità del cammino, ma anche far conoscere la Via attraverso degli speciali itinerari organizzati sui grandi temi, come la Via della lana, la Via della seta, i Santi o l’Arte e l’architettura, che caratterizzano la Romea Strata.

L’AERS sta inoltre elaborando la Candidatura della Romea Strata affinché ottenga il riconoscimento di Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa da parte dell’Istituto Europeo degli itinerari culturali (qualifica già assegnata al Cammino di Santiago, alla Via Romea Francigena, al Cammino di Sant’Olaf e alla Via Romea Germanica).

[fonte: AERS]

News correlate

Dona il 5×1000 al TGS Nazionale!

In quest’anno di rilancio delle attività associative…

“Su e Zo per i Ponti di Venezia” 2022

Il prossimo 15 maggio a Venezia torna la tradizionale Passeggiata…

CON-TE-STO a Ruvo di Puglia!!

Il progetto CON-TE-STO è finanziato dal Ministero del lavoro…