Contatti

T.G.S.
via Marsala, 42
00185 Roma

info@turismogiovanilesociale.it

06.4460946

dalle 13,30 alle 16,30
martedì, mercoledì e venerdì

dalle 9,00 alle 12,00
lunedì e giovedì

Notizie dalla Segreteria
27-01-2017 18:11Riunione Consiglio Direttivo TGS
E' convocato il Consiglio Direttivo della Associazione TGS presso la propria sede in via Marsala 42, Roma, in data Venerdì 27 gennaio 2017 alle ore 19.00 sino a Domenica 29 gennaio 2017 alle ore 13.00.
Amministrazione sito
   
Progetto "Roma degli Invisibili"


Il TGS, in partenariato con Salesiani per il Sociale - Federazione SCS/CNOS, offre una serie di itinerari di arte e fede che, integrandosi con i percorsi giubilari, vogliono introdurre i pellegrini nello spirito del Giubileo della Misericordia. Il progetto “Roma degli Invisibili” propone un’occasione di incontro con quella Bellezza che salva il mondo (F. Dostoevskij) in un’esperienza di autentica fraternità nello stile salesiano.
I pellegrini saranno accompagnati dai volontari del Servizio Civile che coordineranno le visite in ogni loro aspetto, dall’accoglienza nel punto di ritrovo fino al termine del percorso, durante il quale daranno le relative informazione artistico – culturali. I volontari saranno coadiuvati da alcuni “Senza fissa dimora”, che offriranno la loro testimonianza di vita, quali protagonisti di “Opere di Misericordia”.
Sette i percorsi ideati e programmati:
  1. I LUOGHI DI DON BOSCO - Basilica del Sacro Cuore di Gesù e Museo di Don Bosco
  2. IL CARAVAGGIO A ROMA - Sant’Agostino in Campo Marzio e S. Luigi dei Francesi
  3. SANTUARIO DEL DIVINO AMORE - Tra Antico e nuovo santuario
  4. BASILICHE PAPALI - Santa Maria Maggiore e San Giovanni in Laterano
  5. PERCORSI PALEOCRISTIANI - Da Santa Sabina a Santa Prassede
  6. SANTO SPIRITO IN SASSIA - Storia e spiritualità della Divina Misericordia
  7. PELLEGRINAGGI ORATORIANI - Con Don Bosco, amico e maestro.

Per informazioni:
Segreteria Turismo Giovanile e Sociale
Tel. 06.4460946
infogiubileo@turismogiovanilesociale.it



Progetto "Noi! Desideri liberi"
Noi! Desideri liberi. Sperimentazioni territoriali di prevenzione di nuove dipendenze giovanili (cyberdipendenza e ludopatia)
Realizzato in collaborazione con Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Il progetto vede impegnate le sedi locali di  T.G.S. (Turismo Giovanile e Sociale), Salesiani per il Sociale – Federazione SCS/CNOS e C.G.S./Cnos-Ciofs (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) che insieme affronteranno il tema sulla prevenzione alle cyberdipendenze e ludopatia (on line).

Il progetto si sviluppa sul significato contenuto dalle 3 parole del titolo. Nello specifico:
Noi. Un’azione di prevenzione a comportamenti di dipendenza, unita ad una  azione di promozione di benessere interpella  a vario livello tanto gli adulti e quanto i ragazzi. E’ ormai noto in letteratura e vi sono diversi studi sperimentali al riguardo che non è efficace una azione educativa che corregga comportamenti devianti verso eventuali destinatari a prescindere da una riflessione comune di adulti e giovani insieme, sulla base di un comune senso. E’ il tema della testimonianza, della coerenza, della possibilità di costruire e ri-costruire dialogo tra le parti gioco.
Desideri. Se la prima dimensione del progetto insiste sul livello di relazione adulto- ragazzo, questa seconda dimensione guarda ad una trama più intima e in un certo senso di introspezione del soggetto  posto al centro del progetto. Quindi il ragazzo. La categoria del desiderio si contrappone alla visione del bisogno o della carenza  che spesso caratterizza spazi e proposte educative di varia natura. E’ una categoria che esprime la forza della vita di ogni individuo ed ancora più di una ragazza o ragazzo in età adolescente,  che sollecita termini quali “empowerment“ o  in altri contesti  culturali richiama il “progetto di vita“.
Liberi. La terza parola rimanda al termine Libertà qui inteso non in valore assoluto o teorico,ma secondo una accezione pertinente con il tema delle dipendenze ed anche in un certo senso in  modo correlato alla  solidarietà.  Se è di uso comune intendere una “ libertà di .. fare ciò che mi pare “, non rendere conto a nessuno,  qui si tratta di stimolare un  “potere essere liberi da.. chi mi forza o costringe”. E’ il valore della capacità di scegliere( free will), di dare un senso alle proprie azioni  valutando il rischio per se’ e anche per gli altri.

Scopo del progetto:
Lo scenario in cui si agirà sarà costituito da adolescenti e giovani in interazione con adulti che hanno ruoli educativi e che questi spazi siano frequentati dai medesimi giovani ad alta intensità temporale oppure per breve durata. Intendiamo rivolgerci ad una fascia molto vasta di popolazione giovanile, portatrice di condizioni mista di agio e di disagio a partire dalle condizioni socio-culturali di origine. Tali condizioni, evocative di territori molto diversi tra loro rappresenta una ricchezza ai nostri fini e non solo una complessità. Insieme affronteranno il tema sulla prevenzione alle cyberdipendenze e ludopatia (on line).

Durata progetto:
Giugno 2016 – Giugno 2017


TGS e Don Bosco Youth-Net
Don Bosco Youth-NetL'associazione TGS Nazionale da Marzo 2015 è ufficialmente membro di Don Bosco Youth-Net.
Don Bosco Youth-Net (DBYN) è una rete internazionale di gruppi di lavoro e organizzazioni giovanili promossi dai Salesiani che operano nello stile di Don Bosco. La rete mette assieme oltre 1.000 dipendenti e 8.000 volontari che si prendono cura di oltre 110.000 tra bambini, ragazzi e giovani in 13 nazioni dell'Unione Europea: Spagna, Germania, Slovacchia, Slovenia, Austria, Belgio, Malta, Repubblica Ceca, Irlanda, Gran Bretagna, Polonia, Olanda e Italia.
DBYN organizza diverse attività:
  • scambi culturali: gruppi di giovani provenienti da diversi paesi si riuniscono per vivere, giocare, imparare e riflettere insieme.
  • viaggi di apprendimento: un gruppo guidato di giovani in un viaggio per sperimentare e imparare dalla vita di giovani provenienti da ambienti svantaggiati.
  • volontariato: un giovane trascorre fino a un anno in un altro paese per fare un’esperienza di servizio accanto ai giovani su base volontaria.
  • corsi di formazione: animatori e volontari provenienti da diversi paesi partecipano ad un programma di formazione incentrato su un tema collegato al lavoro con i giovani.
  • visite di studio: giovani animatori e volontari da diversi paesi visitano altre nazioni per conoscere e sperimentare i progetti attivati all’estero per i giovani, per condivisione e scambio di informazioni.
  • seminari: animatori giovanili e volontari di diversi paesi si riuniscono per workshop, conferenze e tavole rotonde su un tema collegato al lavoro con i giovani.
  • pubblicazioni: le pubblicazioni di DBYN hanno lo scopo di informare i soci e volontari, per promuovere la rete e sostenere la pratica del lavoro giovanile in generale.

Maggiorni informazioni sulle attività del TGS Nazionale all'interno di Don Bosco Youth-Net sono pubblicate sul blog del TGS Nazionale nella categoria dedicata "Don Bosco Youth-Net":
https://tgsnazionale.wordpress.com/category/don-bosco-youth-net/

 


Il Blog del TGS Nazionale
  SIAMO FAMIGLIA! Ogni casa, scuola di vita e di amore! Strenna 2017, Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani   Il consiglio direttivo nazionale TGS augura a tutti BUONA... [ Leggi tutto ]
Il Consiglio Direttivo del TGS Nazionale si è riunito questo fine settimana presso la sede nazionale all’Istituto Salesiano Sacro Cuore di Roma. Ecco una pagina dal diario… Siamo di ritorno da... [ Leggi tutto ]
Il Consiglio Direttivo TGS Nazionale si ritrova per la prima riunione del nuovo anno questo fine settimana a Roma, presso l’Istituto Salesiano Sacro Cuore in Via Marsala 42 dove l’associazione... [ Leggi tutto ]
Notizie dalla Segreteria