Pagina di diario dell’esperienza (B)Europe 10-13 aprile Parte 1

Sì è recentemente conclusa la seconda attività del nuovo progetto targato TGS Nazionale: “(B)Europe: an experience to share”

Nelle giornate dal 10 al 13 aprile abbiamo accompagnato un gruppo di 10 giovani, provenienti dalle nostre associazioni locali, ad una visita studio nella città di Bruxelles, una visita studio con la funzione di percorso di formazione alla cittadinanza attiva europea e con l’obiettivo di riflettere su cosa voglia dire essere cittadini europei e sulla comune eredità culturale che unisce i vari popoli dell’Europa.

Abbiamo vissuto 4 giorni davvero significativi per tutti i partecipanti, incominciando dalle visite alle principali istituzione europee grazie all’ospitalità dell’europarlamentare Patrizia Toia fino a confrontarsi con diversi esponenti della società civile europea come Don Bosco International, Don Bosco Youth-Net e Centro Europeo per il Volontariato.

Vi lasciamo ora ad una testimonianza di Arianna Pusello, dell’associazione Oratorio Salesiano Ragusa ASD – APS:

Era il 9 Marzo 2024 quando io, Giada e Nicolò abbiamo ricevuto la notizia che il 10 Aprile saremmo partiti per Bruxelles, che gioia immensa, fra tutti i candidati, proprio noi!Tra i vari colloqui e i preparativi questo mese è volato e senza nemmeno accorgercene, eravamo davanti il Parlamento Europeo in compagnia di Lorenzo e dei nostri nuovi amici, da Brienza e Salerno. La parlamentare Patrizia Toia ci ha parlato dell’importanza dell’unità e di conoscere una realtà per potersi appassionare ad essa.

La frase che mi è rimasta impressa da questo incontro è stata: “Bisogna capire in che mondo viviamo e come possiamo lasciare un’impronta. 

Subito dopo abbiamo avuto l’opportunità di entrare all’emiciclo e di assistere alla seduta plenaria.

Nel primo pomeriggio di giorno 11 abbiamo partecipato all’incontro che più mi ha colpito durante tutta l’esperienza, ovvero la visita alla sede del Don Bosco International, dove Sara, Auberie e Joseph ci hanno presentato delle realtà diverse dalla nostra, ma anch’esse ispirate dal mitico don Bosco.

Giorno 12 abbiamo partecipato ad una attività estremamente interattiva: un role-play (gioco di ruolo) al Parlamentarium, dove ci siamo calati nei panni dei parlamentari. 

Prima di visitare il centro di Bruxelles abbiamo visitato una mostra dove abbiamo potuto conoscere la storia dell’Europa.

“(B)Europe: an experience to share” è stata l’occasione perfetta per costruire legami sinceri e forti e per crescere come onesti cittadini, proprio come voleva don Bosco.

“Una sola cordicella si può rompere con facilità, ma collegandone più insieme si forma una robusta fune, che assai difficilmente si spezza.”

Arianna Pusello, Ragusa

News correlate

Dona il 5X1000 al TGS Nazionale!

Abbiamo il piacere di comunicarvi che, anche quest’anno, abbiamo…

Corso di formazione Youth Guardians, Pagina di diario

Nei giorni dal 23 al 29 Marzo 2024 si è tenuto il corso di…

Pagina di diario dell’esperienza (B)Europe 10-13 aprile Parte 2

Sì è recentemente conclusa la seconda attività del nuovo…