Lo scorso 18 maggio 2020 è ripreso il progetto CON(N)ESSI, iniziativa sperimentale di contrasto e prevenzione del bullismo e del cyberbullismo attraverso un uso responsabile, consapevole e creativo dei social network, in una logica di alleanza tra generazioni e territori, finanziato dal Ministero delle Politiche Sociali e realizzato da Salesiani per il Sociale (ente capofila), TGS e CGS.
Dopo 86 giorni di lockdown, riparte finalmente tale iniziativa, bloccata dopo appena un mese dal suo avvio, dal diffondersi del Coronavirus (COVID-19).

Le 4 sedi di attuazione TGS (TGS Delfino Taranto APS, TGS Spezzano Albanese, TGS Ibiscus Catania APS e TGS Don Bosco Macerata) hanno potuto così avviare la programmazione delle attività progettuali: dai contatti con le istituzioni scolastiche, per la sede di Taranto, alla programmazione delle possibili attività da realizzare nei laboratori di protagonismo, per le altre tre sedi che collaboreranno con le sedi dell’ente capofila (Salesiani per il Sociale).

Le attività che saranno implementate a livello locale avranno i seguenti obiettivi:

  • prevenire lo sviluppo di comportamenti di bullismo tra adolescenti nei contesti educativi;
  • aumentare la capacità di docenti e educatori di gestire situazioni relazionali violente tra adolescenti;
  • migliorare la qualità delle relazioni tra servizi educativi formali e non formali e famiglie;
  • aumentare negli adolescenti la capacità di essere protagonisti di esperienze di prevenzione e cittadinanza sociale, incrementando anche le loro competenze digitali e comunicative.

Questo primo mese è stato dedicato alla progettazione a livello nazionale e, come ente partner, TGS Nazionale ha ritenuto opportuno avviare un tavolo di lavoro con le sedi locali incontrando prima i rappresentanti legali e poi i responsabili delle sedi di attuazione.

Nei prossimi giorni i responsabili parteciperanno a 3 incontri a distanza di formazione e condivisione con le sedi dell’ente proponente, Salesiani per il Sociale, e del secondo ente partner, CGS Cinecircoli Giovanili Socioculturali.

Ci auguriamo che questa sia davvero una bella opportunità per valorizzare il bello dei social media, soprattutto nel campo turistico e ambientale, che è l’ambito specifico della nostra associazione.

Lo Staff TGS Nazionale

News correlate

Dona il 5×1000 al TGS Nazionale!

In quest’anno di rilancio delle attività associative…

“Su e Zo per i Ponti di Venezia” 2022

Il prossimo 15 maggio a Venezia torna la tradizionale Passeggiata…

CON-TE-STO a Ruvo di Puglia!!

Il progetto CON-TE-STO è finanziato dal Ministero del lavoro…